Bruxelles (Belgio), 29/06/2021 - La supply chain continua a essere sottoposta a forti pressioni per l'espansione dell'e-commerce, i mercati globali sempre più complessi e le aspettative dei clienti. Da quando a tutto questo si sono aggiunte le difficoltà e l'incertezza dovute alla pandemia da COVID-19, l'efficienza di esecuzione è divenuta più cruciale che mai.

  • Durante il lockdown del 2020, il 65% delle vendite è stato effettuato online, contro il 34% prima della crisi
  • il 78% dei clienti non acquisterebbe più da un retailer in caso di consegna tardiva o mancante per tre volte
  • il 62% dei retailer non ha accesso a dati intelligenti in tempo reale

Delivery excellenceNel suo ultimo libro, Quando l'efficienza di esecuzione è importante: ottimizzazione dal first mile al last mile, l'azienda tecnologica specializzata in soluzioni per la supply chain Zetes esplora le ragioni alla base delle consegne mancate e il costo per i retailer e l'ambiente. Riflettendo sull'impatto della pandemia, spiega come i leader di mercato stiano raggiungendo livelli di eccellenza nelle consegne sostenibili adottando tecnologie in grado di migliorare capacità umane.

Le richieste dei clienti non si placano 

L'epidemia di COVID-19 ha dato impulso al passaggio dai negozi fisici allo shopping online, con sei consumatori su dieci che sostengono di voler continuare ad acquistare la stessa quantità di prodotti online dopo l'epidemia. Per restare competitivi, i retailer sono forzati a offrire consegne rapide con aggiornamenti in tempo reale. Tuttavia, nei mercati in rapida crescita dell'e-commerce, la percentuale di consegne mancate al primo tentativo può raggiungere il 20%.

Conseguenze finanziarie, sul brand e sull'ambiente

È probabile il costo delle mancate consegne (stimato in 15 euro per consegna) ricada sui retailer o sugli autisti e che anche la fedeltà del cliente risulti compromessa. 420.000 tonnellate di CO2 vengono generate dai veicoli solo per gestire le riconsegne! 

Soluzioni per la supply chain

Dal first mile al last mile, ogni punto di contatto nella supply chain rappresenta un'opportunità per ottimizzare la consegna. I leader di mercato realizzano un'esecuzione impeccabile acquisendo il controllo della situazione grazie tecnologie scalabili, che migliorano le capacità umane e consentono la condivisione dei dati. Ciò include automazione, tecnologia di picking vocale multimodale e basata sulla visione, ePOD di nuova generazione (prove elettroniche di avvenuta consegna), analisi predittiva e gestione proattiva degli avvisi. 

“La pandemia ha forzatamente spinto l'e-commerce ad una crescita esponenziale e a lungo termine, per i retailer che danno priorità a investimenti tecnologici nella visibilità e nel controllo della supply chain". Tiago Conceição, Transport Solutions Expert presso Zetes, commenta

Tiago Conceição, Transport Solutions Expert presso Zetes, commenta: "Le moderne supply chain sono complesse e multilivello. Con l'aumento del volume dei pacchi e delle richieste dei clienti, mitigare le mancate consegne è essenziale per un futuro sostenibile. La pandemia sta creando opportunità a lungo termine per l'e-commerce, ma solo per i retailer che danno priorità a investimenti tecnologici nella visibilità e nel controllo della supply chain".

Scarica l'ebook completo "Quando l'efficienza di esecuzione è importante: ottimizzazione dal first mile al last mile".

Modular Content

Scarica l'ebook