Parigi (Francia), 20 ottobre 2020 - Lehning Laboratories, leader nel settore dei prodotti omeopatici ed erboristici, ha scelto la soluzione per l'identificazione ZetesAtlas, in combinazione con le stazioni automatiche di marcatura ed etichettatura antimanomissione MD-9000, per garantire la conformità alla nuova Direttiva sui medicinali falsificati e per assicurare l'autenticità dei prodotti ai suoi clienti.

Fondata nel 1935, l'azienda francese Lehning Laboratories è un pioniere nel campo dei trattamenti a base di erbe naturali. Ogni anno lo stabilimento tratta 35 tonnellate di piante fresche per la fabbricazione di prodotti in varie formati: granuli, compresse, liquidi. Per i prodotti liquidi, confezionati in flaconi, Lehning Laboratories aveva necessità di implementare alcuni importanti cambiamenti nei processi di produzione e confezionamento.

Prodotti erboristici soggetti a regolamentazione

La nuova direttiva sui medicinali falsificati richiede ora ai produttori di medicinali erboristici di apporre sulle confezioni un'etichetta antimanomissione. Per garantire la conformità, Lehning Laboratories ha selezionato la soluzione di identificazione ZetesAtlas. Virginie Pietrowski, Production Manager presso Lehning Laboratories, chiarisce: "ZetesAtlas ci ha permesso di centralizzare tutti i nostri requisiti di produzione, la marcatura di note legali sulle confezioni (numero di lotto, data di scadenza e codice Datamatrix) e l'applicazione di un'etichetta antimanomissione, oggi essenziale".

Pronti alle nuove sfide con ZetesAtlas

Erano diverse le sfide presenti nel reparto produzione e confezionamento di prodotti liquidi. I formati dei flaconi vanno da 30 a 250 ml e le norme che disciplinano il confezionamento e la tracciabilità del prodotto sono molto complesse. Sfide raccolte dal software ZetesAtlas, basato su un'architettura aperta e non proprietaria, che, in combinazione con il sistema automatico MD-9000 per la marcatura a getto d'inchiostro e l'applicazione di etichette antimanomissione, permette di identificare (e potenzialmente serializzare e aggregare) i prodotti in modo rapido e semplice, direttamente sulle linee di confezionamento. Grazie alla sua esclusiva interfaccia uomo-macchina, potrà gestire qualsiasi futura esigenza di configurazione delle apparecchiature, ovunque si trovino sulla linea di confezionamento.

ZetesAtlas to comply with new traceability regulations
 

Un sistema espandibile in vista della serializzazione

Secondo Guillaume Vicot, Country Manager di Zetes France, "La soluzione ZetesAtlas offre un altro vantaggio, che risiede nel modo con cui è possibile aggiornare il sistema. A Lehning Laboratories, che opera anche in altri mercati quali la Russia, saranno presto imposti nuovi obblighi in materia di serializzazione dei prodotti erboristici. La soluzione è quindi molto vantaggiosa per il Gruppo, essendo già predisposta per le modifiche richieste da questa futura norma".

La soddisfazione di un progetto completato

"Fin da quando abbiamo iniziato a utilizzare ZetesAtlas, otteniamo prestazioni migliori da linee di produzione e confezionamento. Il miglioramento è significativo: i tassi di guasto sono passati dal 19% a meno del 3% in appena due mesi.” commenta Virginie Pietrowski.

"Fin da quando abbiamo iniziato a utilizzare ZetesAtlas, otteniamo prestazioni migliori da linee di produzione e confezionamento.Il miglioramento è significativo: i tassi di guasto sono passati dal 19% a meno del 3% in appena due mesi". Virginie Pietrowski

Modular Content

Leggi il case study